20/01/2019

Udito: scopri la frutta e la verdura che lo migliorano

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il Aggiornato il 20/01/2019

Kiwi, avocado, fragole, cavoli, spinaci, ricchi di folati, sono indispensabili per prevenire i problemi dell'udito. E non solo...

folati e udito

Una dieta che apporta la giusta quantità di folati aiuta a prevenire i disturbi dell’udito. Lo rivela un recente studio firmato dall’American Academy of Otolaryngology-Head and Neck Surgery Foundation, secondo il quale il consumo di vitamina B9 (meglio nota come acido folico) aiuterebbe a prevenire il peggiorare del problema in pazienti con deficit uditivo e negli anziani. Ma cosa sono i folati e dove sono contenuti? Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Elisabetta Macorsini, biologo nutrizionista e diet coach a Milano.

Anche l’udito trae vantaggio da alcune sostanze protettive, i folati, contenuti nei vegetali

Sostanze preziose

Il termine “folati” comprende sia l’acido folico di origine sintetica presente negli integratori e negli alimenti fortificati, sia le sue forme contenute naturalmente nel cibo. I cibi più ricchi di folati sono asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di Bruxelles, cavoli, spinaci, fave, biete, rape rosse, radicchio, pomodori ciliegino, kiwi, avocado, fragole e pompelmo. Oltre che nelle verdure però li troviamo anche in alcuni alimenti di origine animale, come fegato e frattaglie.

Efficacia globale

I folati secondo l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, oltre che per l’udito sono molto utili all’organismo anche per altre funzioni. Integrarli nell’alimentazione contribuisce davvero a un senso di benessere globale. Ecco alcuni benefici da non dimenticare.

  1. Stimolano la sintesi fisiologica degli amminoacidi e quindi aiutano a mantenere il tono muscolare.
  2. Aiutano la formazione del sangue.
  3. Migliorano il workout del sistema immunitario, proteggendo dalle infezioni.
  4. Riducono la sensazione di stanchezza e fatica.
  5. Evita gli abbassamenti del tono dell’umore.

Il frullato super-energy

Per assumere ogni giorno, in modo molto piacevole, un buon quantitativo di folati si può bere un frullato fresco, “superenergy”. Perfetto a colazione e negli spuntini, va consumato subito, in modo che non perda le sue qualità nutrizionali. Per prepararlo occorrono un kiwi, un avocado maturo sbucciato a pezzetti, cinque fragole e il succo di un pompelmo. Frullare tutto in un mixer e bere.