10/10/2020

Pompelmo per dimagrire e sgonfiare le gambe in autunno

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il 10/10/2020 Aggiornato il 10/10/2020

Con l'arrivo dei primi freddi, inserire regolarmente il pompelmo nei menù aiuta a depurarsi e tornare in linea, a stimolare la circolazione degli arti inferiori e anche a rafforzare le difese immunitarie

pompelmo dimagrire

Problemi circolatori, dolori articolari, abbassamento delle difese immunitarie, senso di stanchezza e intossicazione generale: l’autunno con i primi freddi e nuovi ritmi di vita si fa sentire.

Contro i malesseri il pompelmo è una gustosa arma che inserita come merenda e spuntino, rinforza l’intero organismo e stimola la circolazione.

Ricco di bioflavonoidi dall’azione protettiva, migliora la circolazione sanguigna favorendo la resistenza al freddo grazie alla vitamina C in sinergia con la provitamina A. Questa accoppiata salutare tonifica le vene, migliora il microcircolo, difende la pelle dall’attacco dell’aria seccata dal riscaldamento artificiale.

L’azione protettiva

Il pompelmo è anche una delle migliori fonti di vitamina B1 che svolge un’efficace azione azione protettiva contro i virus, le malattie da raffreddamento e le infezioni alle vie respiratorie. Questa vitamina, oltre ad essere presente in grande quantità è potenziata e ben assorbita grazie agli acidi e al fruttosio presenti nel frutto.

Anche per depurarsi e dimagrire

Un consumo regolare favorisce poi una profonda depurazione e aiuta a perdere peso. Tutto questo grazie all’aminoacido fenilanina, che rallenta la percezione di fame e stanchezza, in sinergia con le pectine, fibre che esercitano una delicata azione sull’intero apparato digerente.

Come inserirlo nei menù

Ottimo come spuntino è un ottimo ingrediente anche di insalate fresche e per accompagnare i crostacei. Ottimo anche il succo da bere a colazione e da utilizzare come base per frullati e smoothies.