29/09/2020

Plant based diet: dimagrire con le fibre vegetali

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 29/09/2020 Aggiornato il 02/10/2020

Meno cibi di origine animale a vantaggio di frutta, verdura e alimenti poco raffinati. È questo il mood della plant-based diet. Non solo per vegetariani

Plant based diet

Nulla di estremo. Carne e pesce non sono banditi dalla tavola e non occorre essere vegetariani o vegani per seguirla. La plant-based diet invita a mangiare una maggiore quantità di cibi derivati dalle piante (beneficiando della loro ricchezza in fibre) senza trascurare il giusto apporto di proteine, grassi, carboidrati, sali minerali e vitamine.

La filosofia di questa dieta punta a una spesa più attenta e consapevole, privilegiando cibi poco lavorati, senza grassi idrogenati e con poco apporto di sale, con effetto positivo sul nostro benessere.

Per questo motivo, via libera a frutta, legumi e cereali integrali di ogni genere e specie. Pollice verso per alimenti confezionati e bevande zuccherine. In questo modo, pur senza un controllo ossessivo delle calorie, è possibile perdere fino a 3 chili in un mese.

Poche regole salutari

  • Ridurre la quantità di carne che si è solite mettere nel piatto, ovvero non considerarla come il pasto principale, ma una parte di questo.
  • Mangiare verdura in quantità sia a pranzo sia a cena, meglio se colorata, utile per il buonumore e per contrastare il processo di invecchiamento perché ricca di antiossidanti.
  • Consumare verdura cruda come snack.
  • Scegliere i grassi buoni contenuti in olio di oliva, semi oleosi e frutta secca (15-20 grammi al giorno per non gravare sul girovita).
  • Per colazione includere una porzione di fiocchi d’avena, grano saraceno, quinoa, orzo con della frutta fresca.
  • Come dessert sì a un frutto, per esempio un piccolo grappolo d’uva, una mela, una pera, un’arancia, un pompelmo, 2 prugne, 2 mandarini. 

Le ricette fast

Sandwich con avocado e pomodoro

Ingredienti per 2 persone

4 fette di pane integrale morbido

La polpa di 2 avocado di media grandezza pelati e frullati

Qualche fetta di un pomodoro maturo

2 cucchiai di humus

Preparazione: tostare il pane integrale e spalmarvi la polpa di avocado. Aggiungere il pomodoro a fettine e  e l’humus di ceci.

 

Zuppa di lenticchie rosse  

Ingredienti per 2 persone

200 g di lenticchie rosse fresche

Uno spicchio d’aglio

1 gambo di sedano

1 carota

Mezzo litro di brodo di verdura

Un cucchiaio di olio extravergine di oliva

1 foglia di alloro

Preparazione:  dopo avere tagliato a pezzetti molto fini sedano e carota e averli fatti rosolare in una padella a bordi alti con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e aglio, aggiungere le lenticchie precedentemente ammollate nel brodo caldo di verdure e la foglia di alloro. Cuocere per 20/30 minuti e poi passare al mixer.