06/01/2018

Dieta detox: spezie, superfood e acqua

Dopo le grandi abbuffate natalizie, sì a una dieta disintossicante a base di zenzero, curcuma, quinoa e patate dolci
dieta-detox

In media, durante le festività si consumano oltre 500 calorie in più al giorno, che possono provocare un aumento di peso fino a 5 chili. A questo si aggiungono lunghe maratone sul divano a giocare a carte o guardare film natalizi.

Per correre ai ripari, cominciate con un giorno di “riposo digestivo”, in cui consumare solo frutta, verdura e yogurt probiotici che, grazie ai loro fermenti attivi, migliorano l’ecosistema intestinale favorendo la perdita di peso.

Puntate su alimenti ipocalorici, poveri di grassi e ricchi di proteine, come il merluzzo, i legumi e alcuni superfood come la quinoa o le patate dolci, ma anche le spezie dalle grandi proprietà nutritive e disintossicanti come lo zenzero, il curry, la paprika e la curcuma.

Spezie preziose

Le spezie sono un prezioso alleato dei regimi detox: insaporiscono gli alimenti, aiutandoci a ridurre i condimenti, ma hanno anche significative proprietà. Lo zenzero brucia i grassi e sgonfia la pancia, mentre la curcuma, impiegata anche nella medicina ayurvedica e nella medicina tradizionale cinese, vanta proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e depurative. Curry e paprika hanno proprietà antinfiammatorie e un effetto saziante.

Carboidrati, verdure e movimento

Pasta, riso e pane non devono mancare, meglio se integrali: abolire o limitare drasticamente questi alimenti significa andare incontro a bruschi cali della glicemia. Completano il quadro quattro/cinque porzioni di frutta e verdura di stagione. Altre accortezze: evitate le bibite gasate, alzatevi spesso dalla scrivania e, se possibile, fate una camminata per andare in ufficio, magari parcheggiando la macchina più lontana.

Acqua a sazietà

Bere acqua aiuta il fegato a depurarsi e l’intestino a funzionare meglio. L’acqua ha anche un ottimo potere saziante: berne due bicchieri prima della colazione, del pranzo e della cena permette di raggiungere un senso di sazietà molto più rapidamente durante il pasto. Per “sgonfiare” la pancia, infine, ricordate di mangiare lentamente, di masticare bene ogni boccone e di inserire in ogni pasto un ingrediente carminativo come aneto, semi di finocchio o zenzero.