13/01/2021

Aceto di mele detox, dimagrante e anticellulite

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il 13/01/2021 Aggiornato il 13/01/2021

Disintossica, facilita la digestione, aiuta a tenere sotto controllo la cellulite,. Ed è anche un ottimo rimedio per la bellezza di pelle e capelli

aceto di mele

Chiaro e trasparente, l’aceto ricavato dalla pressatura delle mele non è solo un condimento dal gusto delicato adatto in modo particolare per insaporire i carpacci e le verdure.

È anche un concentrato di vitamine e sali minerali che ne fanno un alleato prezioso per la salute, il benessere e anche la bellezza dell’intero organismo.

Drena e depura

La sua ricchezza in potassio ne fa innanzitutto un ottimo diuretico utile per eliminare i liquidi in eccesso e per tenere sotto controllo gonfiori e cellulite. Un cucchiaio diluito in acqua e preso a digiuno la mattina aiuta a smaltire ristagni di liquidi e a tenere fermo l’ago della bilancia. La presenza di vitamina C è un altro prezioso aiuto per preservare l’elasticità dei capillari e mantenere così attiva la circolazione che tende ad essere lenta in presenza della cellulite.

Contro i malanni di stagione

Mal di gola e tosse? Facendo dei suffumigi con aceto di mele bollente si libera il naso e si disinfettano le mucose. Con acqua e aceto si possono fare anche dei gargarismi mentre sorseggiandolo lentamente un bicchiere di acqua con l’aggiunta due cucchiaini di aceto di mele si tiene a freno una tosse stizzosa. L’aceto si può anche vaporizzare sulla federa del cuscino se la tosse si manifesta soprattutto di notte.

Quando lo stomaco è appesantito da una digestione difficile un cucchiaino di aceto di mele diluito in un bicchiere di acqua da sorseggiare molto lentamente aiuta a ritrovare benessere. Lo stesso rimedio funziona anche contro i disturbi intestinali nonché per disintossicare il fegato con un’ottima azione depurativa che aiuta a sentirsi più leggere.

Anche per la bellezza

Oltre ad essere un ottimo remineralizzante che aiuta a mantenere forti le unghie e i capelli, l’aceto di mele si può aggiungere all’acqua del maniluvio durante la manicure e a quella dell’ultimo risciacquo quando si fa lo shampoo: aiutando a rinsaldare le squamette di rivestimento del capello lo rendono più morbido e lucente. Buona idea anche quella di aggiungere un cucchiaio di aceto allo scrub che si massaggia sul corpo: l’acido acetico ha un’azione cheratolitica che aiuta a rompere i legami tra le cellule in modo da favorire un’esfoliazione più efficace che rende la pelle levigata e morbida.