11/06/2018

Integratori per rafforzare le difese della pelle

La miglior strategia per evitare i danni del sole sulla pelle è la prevenzione. Anche dall’interno, con gli integratori giusti
integratori

Se la pelle è forte, si difende meglio dal sole. Ecco perché può essere utile cominciare già da ora a usare un integratore mirato in grado di agire dall’interno per preparare la pelle ad affrontare l’esposizione agli Uv stimolando la produzione di melanina e migliorando il livello di protezione antiossidante per contrastare l’aggressione dei radicali liberi scatenati dal sole e responsabili di un’accelerazione del processo di invecchiamento.

Preziosi per tutti per aumentare la resistenza della cute alle radiazioni e per regalarsi un’abbronzatura intensa e dorata, gli integratori sono indicati in modo particolare nel caso di una cute fragile che reagisce al sole irritandosi e scottandosi.

Un pieno di antiossidanti

Gli integratori combinano in genere un mix di carotenoidi che sanno lavorare insieme per potenziare le difese della pelle e stimolare la produzione di melanina: i più usati sono l’alfa-carotene e il gamma carotene, gli estratti dal frutto della palma da olio, il licopene derivato dal pomodoro, la luteina e la zeaxantina ottenuta da fiori di calendula e di tagete; queste due ultime sostanze sono in grado di proteggere non solo la pelle ma anche l’occhio dagli effetti degenerativi della luce blu e degli UV con un ruolo attivo nella prevenzione della degenerazione maculare senile.

Una tintarella super

Assumere un integratore è utile per prevenire i danni del sole ma anche per assicurarsi un’abbronzatura dorata e una bella pelle. Questo perché le formule contengono sostanze come il rame e la tirosina che stimolano la produzione di melanina e alzano il tono della tintarella, vitamine come la C e polifenoli che proteggono e stimolano la sintesi del collagene per dare compattezza alla cute, oli vegetali e sostanze naturali come l’aloe che preservano l’idratazione e il nutrimento perché l’epidermide esposta al sole rimanga morbida, elastica e l’abbronzatura mantenga un’omogenea luminosità.

Per almeno due mesi

È bene prendere gli integratori almeno un mese prima dell’esposizione continuando poi per tutto il periodo in cui si prevede di stare al sole sempre seguendo i dosaggi giornalieri consigliati che possono variare da prodotto a prodotto. Attenzione però che assumere un integratore non vuole dire dimenticare che un’alimentazione equilibrata e varia aiuta a preparare al meglio la pelle al sole: frutta e verdura in particolare sono preziose per aumentare l’apporto di antiossidanti e potenziare le difese della pelle mentre acqua, centrifugati e tisane controbilanciano le perdite idriche dovute a caldo e sole.

Attenzione!

Un integratore non è uno schermo solare: quando ci si espone serve una protezione solare.

Concorso Essence Estate Brillante