21/01/2020

Unghie: falle respirare!

Alberta Mascherpa Pubblicato il 21/01/2020 Aggiornato il 22/01/2020

Se le unghie sono particolarmente fragili forse hanno bisogno di “respirare”. Ecco le cure detox per renderle subito più belle e vigorose

detox unghie

Smalti di ogni genere, messi e tolti più volte. E poi continui passaggi sotto l’acqua, l’esposizione al freddo fuori e al caldo secco dei luoghi chiusi.

Il risultato di tante aggressioni si traduce spesso in unghie deboli che si scheggiano e si rompono con facilità.

Per rimetterle in forma serve qualche attenzione in più. Innanzitutto procuratevi un solvente molto delicato, eliminate lo smalto e lasciate che le unghie “respirino” almeno un giorno o se riuscite, anche due magari nel fine settimana.

Il bagno rigenerante

Potete prevederlo una volta la settimana, ma anche con una maggior frequenza se le unghie sono particolarmente deboli. Si tratta semplicemente di riempire due piccole ciotoline con olio di mandorle oppure con olio extravergine di oliva al quale potete aggiungere, volendo, un paio di gocce di olio di eucalipto, di menta o di rosmarino dall’azione stimolante e rigenerante. Lasciate le ciotoline per un po’ sul calorifero in modo che l’olio si intiepidisca, immergete le unghie ben pulite e lasciatele a mollo per una quindicina di minuti.

Volete ottimizzare il tempo? Prima di mettere a bagno le dita potete applicare sul viso una maschera scelta in base alle necessità della pelle e sui capelli un impacco riparatore.

Rinforzale con un olio

Terminato il quarto d’ora di immersione, sciacquate velocemente le mani sotto l’acqua tiepida e asciugatele con un panno morbido. Procedete poi ad applicare un trattamento rinforzante, operazione che può essere ripetuta ogni volta che si toglie lo smalto.

Si possono usare prodotti in olio o in siero già pronti oppure mettere sulle unghie qualche goccia di olio di mandorle, ricino oppure oliva al quale aggiungere una, due gocce di succo di limone. Si massaggia il tutto per qualche secondo sulle unghie, insistendo anche sulle cuticole per ammorbidirle.

L'esperto consiglia

Se le unghie sono fragili prima di applicare lo smalto può essere utile stendere un’apposita base rinforzante che contiene cheratina, vitamine e aminoacidi che danno tono e resistenza.