24/04/2017

Corpo sexy in 6 mosse

Tonico e scolpito, armonioso e senza ombre. Il fisico dei sogni è una conquista quotidiana

karlie-kloss-x-Swarovski

Si è ufficialmente aperta la stagione del corpo. Sole sempre più caldo e temperature in rialzo suggeriscono di scoprirsi ma per farlo senza patemi tutto deve essere sotto controllo. Ecco 6 mosse per un fisico a prova di sguardi.

  1. Neppure un’ombra. Le ascelle non depilate lasciamole a Lourdes Maria Ciccone che al pari della madre, Madonna, sembra dire no a rasoio e ceretta in nome di una presunta libertà che le comuni mortali, purtroppo, non possono permettersi. Perché i peli superflui, ovunque siano distribuiti, vanno tolti in quanto inevitabilmente catturano gli sguardi ma non proprio benevoli come si vorrebbe.
  2. Pelle di velluto. Più che i cuscinetti sono ruvidità e squamosi ispessimenti a togliere fascino alla figura. Il “lavoro”per eliminarli suggerisce di cominciare subito con uno scrub a grani piuttosto grossi e proseguire con un olio ricco e nutriente da distribuire a dosi generose dalla testa ai piedi ogni giorno, subito dopo la doccia.
  3. Décolleté in vista. Una scollatura generosa ma non eccessiva gioca sempre a favore dello charme: slancia la figura, mette in piena luce il viso e naturalmente sottolinea la sensualità. A patto che la pelle del décolleté sia ben distesa e luminosa: un prodotto specifico, mattina e sera, fa la differenza. Se poi ci si aggiungono sotto la doccia spugnature calde e fredde la tonicità della parte è assicurata.
  4. Cuscinetti sotto controllo. Dieta e ginnastica lavorano nel tempo. Nell’immediato meglio affidarsi a una guainetta che contiene senza stringere, rimodella e sostiene offrendo la possibilità di indossare senza ansie anche l’abitino più slim. Sotto poi ci si può mettere un prodotto snellente o anticellulite che lavora indisturbato per tutto il tempo che si indossa l’indumento.
  5. Lavoro di braccia. D’estate non c’è nulla che nasconda il brutto effetto a tendina. Allora meglio armarsi di due pesetti (vanno bene anche due bottigliette di acqua) e via con gli esercizi: si alzano le braccia in avanti, di fuori, indietro fin che si può ripetendo ogni movimento almeno trenta volte di seguito.
  6. Un sorriso, please. Quando si dice che la bellezza viene da dentro: ridere e sorridere, cantare sotto la doccia e accennare un passo di danza sono piccole strategie che allentano lo stress e attivano la produzione degli ormoni del benessere che fanno star meglio anche la pelle, regalandole luce e vitalità.