Corpo: i benefici dell’olio per la pelle

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 03/12/2018
L'olio si assorbe subito, non unge e nutre a fondo la pelle che in inverno tende a inaridirsi e ha più bisogno di coccole extra
olio corpo

Adesso che comincia davvero a fare freddo e che inevitabilmente ci si deve coprire, il rischio che la pelle del corpo diventi arida è più che concreto visto che sotto strati pesanti di tessuto respira poco, non si ossigena e perde quindi il suo delicato equilibrio idrolipidico. Se si aggiunge il fatto che le temperature sono poco gradevoli non fanno venire voglia di stare scoperte per darsi la crema, ecco che si capisce perché aridità e screpolature sono così frequenti in inverno.

L’alternativa a creme e burri che pur facendo bene alla cute richiedono di essere massaggiati un po’ per penetrare? Sicuramente gli oli!

Le loro ricette super nutrienti pur nella loro ricchezza di ingredienti (oli vegetali in testa, da quello prezioso di argan al nostrano olio di mandorle) vantano una straordinaria leggerezza che li rende veloci nell’applicazione, rapidi nel penetrare e molto piacevoli, sia al tocco della mano che sulla pelle.

Sempre e generosamente

Largo quindi agli oli nel beauty invernale che possono diventare il prodotto di elezione per la cura del corpo nella stagione fredda. Bisogna tener conto infatti che, oltre a metterli dopo la doccia (il bello è che si possono applicare anche sulla pelle leggermente umida per poi tamponarla con la salvietta) si possono usare anche prima di passare sotto il getto in modo che la pelle cominci ad assorbirli con il calore dell’acqua e ne tragga così massimo beneficio in termini di nutrimento e quindi di morbidezza. Alla doccia si preferisce il bagno?

Si può mettere l’olio prima dell’immersione e aggiungerne un po’ direttamente nell’acqua così che la pelle lo assorba durante la sosta rilassante in vasca.

Coccole super nutrienti

E se per una volta si vuole fare davvero un regalo all’epidermide che ha sete anche per colpa dell’aria secca degli ambienti riscaldati si può decidere per una coccola ammorbidente mettendo in una ciotola una buona dose di una crema ricca o di un burro per il corpo e aggiungendo un paio di cucchiai di olio: si mescola il tutto, si applica dalla testa ai piedi e ci si avvolge in un accappatoio caldo (in alternativa ci si infila sotto le coperte) lasciando che la pelle assorba quanto più possibile l’impacco.

Se quello che ne rimane è poco si può cercare di farlo penetrare con il massaggio oppure si porta via tutto con una salviettina morbida.