16/03/2019

Cellulite: rituali per tenere sotto controllo i cuscinetti

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 16/03/2019

È la mattina che si possono mettere in pratica le strategie più easy per ritrovare la leggerezza. Bastano pochi minuti e qualche buona abitudine

cellulite

Un fisico in forma richiede impegno, questo ormai lo si dà per scontato. Se poi c’è da combattere la tanto temuta cellulite, le forze da mettere in campo sono tante.

E partire già dal mattino può essere un’idea vincente.

Pedalate in aria

Appena sveglie non fiondatevi giù dal letto. Bastano davvero solo due minuti di pedalata con le gambe in aria per rimettere in moto il circolo venoso e linfatico. Il che si sa è fondamentale per eliminare scorie, liquidi e tossine che appesantiscono e peggiorano il problema della cellulite.

Aprite la finestra e respirate

Anche in questo caso basta davvero un attimo. Eppure fare almeno una decina di respiri profondi, portando l’attenzione all’aria che entra e esce dai polmoni, è un valido sistema per dare ossigeno a tutto il corpo, tessuti compresi.

Lavate la lingua

Fatelo subito appena siete in bagno. Sulla lingua infatti durante la notte si accumulano batteri e scorie che poi passano nell’organismo e vanno a aumentare il carico di tossine che accentuano gli inestetismi della cellulite. L’operazione di pulizia si può fare con l’apposito raschietto ma anche con uno spazzolino morbido, da lavare bene dopo l’utilizzo.

Spazzolate le gambe

Serve una spazzola in setole morbide che va passata sulla zona delle cosce, dei fianchi e dei glutei muovendola prima dall’alto in basso, più volte, poi in senso circolare. Bastano un paio di minuti per stimolare la circolazione, favorire il drenaggio e preparare la pelle all’applicazione dell’anticellulite.

Sotto la doccia alternate i getti

Passate rapidamente da caldo al freddo per una decina di volte, facendo risalire il getto dalle caviglie all’inguine in modo da stimolare il flusso circolatorio e mettere in atto una “ginnastica vascolare” che dà tono ai tessuti.

Applicate l’anticellulite

Scegliere quello che preferite, tra creme e gel, oli e spray. Quello che conta è applicare il prodotto con costanza, tutte le mattine, partendo dalla caviglia e salendo su a tutta la gamba senza dimenticare fianchi e glutei.

Bevete un grosso bicchiere di acqua

È il modo migliore per attivare già dal mattino il drenaggio di liquidi e tossine. Nulla vieta di aggiungere all’acqua un integratore liquido a base di sostanze naturali che favoriscono il flusso sanguigno, proteggono i capillari e stimolano la detossificazione dell’organismo.

Fate la colazione giusta

Niente caffè trangugiato di corsa e largo invece alle fibre dei cereali integrali e della frutta e ai probiotici dei latti fermentati e dello yogurt che aiutano a mantenere pulito l’intestino, mossa fondamentale contro la cellulite.