Cellulite: attenzione al cambio di stagione!

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 22/10/2018
Anche la scelta di quello che si indossa può essere un aiuto per tenere sotto controllo cuscinetti e pelle a buccia d’arancia
cellulite cambio stagione

È proprio arrivato il momento di fare il cambio del guardaroba. Ma attenzione, soprattutto se avete in previsione acquisti: scegliete con attenzione indumenti e accessori perché la cellulite può peggiorare se ci si sbaglia a vestire. La prima buona regola?

Anche se il freddo è in arrivo non abituatevi a stare troppo al caldo soprattutto nella parte inferiore del corpo

Meglio essere ben coperte (il freddo restringe i vasi e limita la circolazione) ma non esagerare con il calore soprattutto a livello dei piedi perché se vene e capillari si dilatano eccessivamente (e questo succede proprio per il caldo) il flusso circolatorio ne risente e la cellulite peggiora.

State larghe, per favore

Un altro elemento da considerare è l’ampiezza di quello che si indossa; non si tratta di scegliere capi informi che penalizzano la figura ma di bandire dal guardaroba tutto quanto stringe a livello di caviglie, gambe e inguine perché ostacolando la circolazione peggiora la cellulite.

Attenzione quindi in modo particolare all’intimo che deve contenere ma non comprimere, ai leggings, ai jeans, agli elastici in vita e alle cinture. Via libera invece alla morbidezza negli abiti e nei pantaloni per lasciare libertà di movimento e non bloccare il flusso circolatorio.

Con le ali ai piedi

Tacchi alti per affrontare sexy le giornate autunnali? Meglio di no, viene subito da dire perché si sa che camminare su altezze vertiginose, oltre ad essere decisamente poco pratico soprattutto per chi lavora e chi si muove in una grande città, non è certo un toccasana per la cellulite.

Visto che, al contrario, camminare rimane una delle migliori strategie per stimolare il circolo venoso e linfatico meglio scegliere scarpe comode e mettersi in cammino. E se proprio proprio l’occasione lo impone i tacchi si possono tenere in borsa per indossarli al momento opportuno.

L'esperto consiglia

In modo particolare no agli stivali con il pelo se indossati per tutta la giornata magari anche negli ambienti riscaldati dove a calore si somma calore favorendo il ristagno della circolazione, l’edema e peggiorando la buccia d’arancia.