13/05/2020

Capelli più belli? Non trascurare il microbioma

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 13/05/2020 Aggiornato il 17/05/2020

L'equilibrio del microbioma è molto importante per la salute di tutto l'organismo e anche per mantenere i capelli sani, forti e pieni di vitalità

capelli e microbioma

Si chiama microbioma ed è l’insieme di oltre 100 miliardi di microrganismi che popolano il corpo umano in diversi distretti, dall’intestino al cuoio capelluto, passando per la pelle. I microrganismi che vivono nei singoli organi sono chiamati microbiota.

Va da sé che esiste una correlazione tra il buon funzionamento (eubiosi) di quelli che si occupano dell’intestino e quelli deputati a cute e capelli.

«Proprio per questa correlazione, quando si crea uno stato di alterazione (disbiosi) di tipo infiammatorio, spesso dovuto a un’alimentazione poco varia e ricca di grassi, stress, alterazioni ormonali e inquinamento atmosferico, l’equilibrato sistema dei diversi microbiota ne risente, dando origine a problemi e disagi di varia natura» commenta la dottoressa Magda Belmontesi, dermatologo a Milano e Vigevano (PV).

In testa… i cosmetici giusti

Per avere capelli forti, luminosi e dal fusto elastico, l’imperativo è supportare il benessere di questi microrganismi con prodotti di nuova generazione formulati con ingredienti derivati dalla fermentazione degli zuccheri e veicolati in lozioni, shampoo e maschere, per garantire nutrimenti essenziali ai batteri buoni del nostro cuoio capelluto, in particolare i lactobacilli e i bifidobatteri.

Questi prodotti sono inoltre arricchiti da sostanze antiossidanti quali vitamine e polifenoli, che ostacolano il deposito di metalli pesanti e polveri sottili sulla chioma e la proteggono dall’infiammazione generata da diversi target inquinanti, compresi i raggi UV.

Styling sì ma delicato

Andiamoci piano anche con lo styling. Stirature ma anche colorazioni e trattamenti troppo aggressivi ripetuti di frequente possono essere la causa di un indebolimento di questi importanti “inquilini” dei nostri capelli.

L'esperto consiglia

Prestiamo attenzione alla dieta quotidiana. Nel piatto non devono mai mancare frutta e verdura fresca e di stagione fonte di antiossidanti, ma anche le proteine di uova, carne e pesce. Come condimento, sì all’olio di oliva. Limitiamo invece grassi, cibi eccessivamente speziati e alcool, che innescano la formazione di radicali liberi.