16/01/2019

Lady Gaga: onde hollywoodiane

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 18/01/2019

Sul red carpet dei Critics’ Choice Awards ha rubato la scena con un’acconciatura in pieno stile Hollywood e un elegantissimo abito nero

lady gaga onde

Avvolta in un lungo abito nero, raffinato ed elegante, Lady Gaga è stata ancora una volta la stella. Dopo la delusione dei Golden Globe, ai Critics’ Choice Awards si è presa la rivincita conquistando, sia pur in condivisione con Gleen Close, il premio come miglior attrice per “A star is born”.

Questo riconoscimento la proietta sempre più come super-favorita per gli Oscar nella notte del 24 febbraio.

In attesa dell’ambita statuetta, la Germanotta si gode lo straordinario momento di gloria mostrandosi al pieno dello splendore con un hair look da vera diva della Golden Age hollywoodiana.

Tutto parte dal colore: il biondo platino che sconfina nel bianco è la scelta d’elezione per dare massimo valore alle morbide ondulazioni che incorniciano il viso addolcendo i tratti.

Un gioco di morbide ondulazioni

Fondamentale per chi vuole riproporre il look è lavare i capelli con uno shampoo delicato, usare un balsamo super ammorbidente e procedere a un’asciugatura accurata con il phon che non deve essere troppo caldo per non privare di luce la chioma.

1 Volumizzare

Tenendo la testa verso il basso mentre la si asciuga si ottiene il massimo del volume: è sempre al momento dell’asciugatura che va creata con il pettine una profonda riga laterale.

2 Creare

Si dividono poi i capelli in sezioni non troppo grandi e si procede a realizzare le onde con il ferro vaporizzando sulla singola ciocca, prima di lavorarla, un prodotto termoprotettivo per isolare la fibra dal calore che può danneggiarla e renderla opaca.

3 Fissare

Le onde così create vanno fissate, quando ancora sono calde, con delle clips alla testa; a raffreddatura completa si tolgono le clips, si districano le onde solo con le dita, con un movimento leggero per non rovinarle, si spazzolano leggermente con una spazzola ovale e si vaporizza uno spray fissativo illuminante, in minima dose per non appesantire l’insieme.