Pink hair: un nuovo look per San Valentino

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 12/02/2019

Vuoi stupirlo nella giornata più romantica dell’anno? Cambia il colore dei capelli e punta su un rosa, romantico e seducente

capelli rosa

Aria nuova tra i capelli. Per cambiare colore ci vuole a volte un po’ più di motivazione. Perché non farlo allora in occasione di San Valentino? Presentarsi diverse a lui nella serata dedicata all’amore può essere la carta vincente per accendere, e riaccendere, la passione.

Certo il tono va scelto con particolare cura. Non deve essere banale, altrimenti il gioco non funziona ma neppure eccessivamente vistoso e provocante altrimenti rischia di sortire l’effetto inverso. La gradazione ideale per non sbagliare le mosse?

Sicuramente il rosa, il colore più romantico per eccellenza ma anche il tono che si annuncia come il più glamour della primavera che sta per arrivare.

Sfumature pink

Il grande pregio di questa nuance è quello di stare bene a tutte: quello che conta è scegliere la giusta sfumatura, più calda oppure più fredda in base al colore dell’incarnato così da valorizzare al massimo il viso e renderlo più luminoso.

Divertente e al tempo stesso raffinato, il rosa di stagione si declina infatti in una gamma completa di accordi che da quelli più giocosi e intensi del bubblegum che ricordano i fumetti arrivano a quelli appena accennati e decisamente chic dello smooky pink, un rosa morbido con sottotoni sfumati e vibranti e radici grigie.

Come Katy Perry si può scegliere di colorare di rosa solo un ciuffo scegliendo magari un ice pink dall’effetto ghiacciato mentre le più decise possono puntare sul cotton candy, un rosa zucchero filato da cartone animato.

Volete stupirlo ma con grande discrezione? C’è il pastel pink, un accenno di rosa quasi in trasparenza su una base biondo platino.

Morbido e sfaccettato, il rose gold ombré è invece un biondo rosato dai toni leggermente ambrati che nasce da un mix sapiente di rosa, biondo e un pizzico di rame, perfetto su un incarnato molto chiaro.

Solo in salone

In tutti i casi, no alle sperimentazioni casalinghe: il rosa è un colore che richiede un consiglio professionale per essere sperimentato e la mano sapiente di un parrucchiere per evitare un urlo davanti allo specchio.

L'esperto consiglia

Per chi invece il rosa l’ha già provato, in occasione di San Valentino può passare in salone per rinvigorirlo e renderlo luminoso perché il rischio del pink è proprio quello di perdere brillantezza e di diventare sciatto più che glamour.

Sfogliate la nostra gallery