Colore capelli 2018: il castano è trendy, in tutte le sue sfumature

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 17/10/2018
Caldo e goloso oppure più intenso e vibrante. Il castano continua ad essere una nuance di tendenza, luminosissima e con sfumature diverse
colore ok

Il rischio è quello di pensare che sia scontato, persino banale. In realtà il castano tra le ciocche è sempre stato e continua ad essere vincente.

Molte le star che per l’autunno hanno scelto di presentarsi nelle occasioni più importanti sfoggiando chiome castane in tonalità diverse.

Dalla castagna al cioccolato

Gettonatissimo, il castano dalle sfumature calde della castagna fa tendenza per l’autunno. Sta bene a tutti i tipi di pelle e mette in risalto gli occhi marroni e ambrati: se la base di partenza è scura occorre creare un gioco di riflessi dal caramello al rame per dare tridimensionalità alla chioma. Più carico e più adatto alle carnagioni scure, il castano cioccolato fondente può avere accenni ramati, leggermente mogano che ne fanno una nuance perfetta anche con le pelli chiarissima e gli occhi azzurri.
Chi preferisce un castano più chiaro può puntare sul castano cioccolato al latte particolarmente amato da Jessica Alba e Natalie Portman: è un tono adatto anche alle carnagioni chiare che riesce ad addolcire un viso dai lineamenti marcati. Attenzione però che tende a spegnere e appiattire e per questo è sempre bene schiarirlo attorno ai contorni del viso con giochi di chiaroscuro e riflessi dorati miele.

Cannella & Co.

I castani più chiari che fanno tendenza? Sono innanzitutto il cannella, nuance calda che impreziosisce con dolcezza un volto dagli occhi ambrati ma anche chiarissimi: perfetto sui tagli corti perché addolcisce, regala un’extra di luminosità schiarendo soprattutto le lunghezze e le punte. Anche il castano tabacco con un sottotono sabbia è adatto alle carnagioni pallide e fa risaltare in modo particolare gli occhi castani.

Nei toni del caffè

Il castano di stagione mixa sfumature diverse e il caffè è un’ottima fonte d’ispirazione. Se il Cold Brew Hair, tendenza che arriva da Instagram, si ispira alle diverse gradazioni che si creano quando si mettono i cubetti di ghiaccio nel caffè, l’espresso sceglie riflessi freddi, profondi e intensi. Più morbido invece il mocha che partendo da una base scura si schiarisce con sfumature cenere da metà lunghezza in giù. Ultimo da non dimenticare il castano che negli Usa si chiama PB&J che starebbe per peanut butter e jelly, un castano medio-scuro con sfumature di burro di arachidi e gelatina al mirtillo, irresistibilmente goloso.