18/01/2019

Capelli: il rosso più sensuale è “veneziano”

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 27/01/2019

Il colore della stagione è il rosso veneziano, un incontro sapiente di toni, luminoso e naturale. Perfetto su tagli medi e sui capelli lunghi

rosso veneziano

C’è chi come il famoso colorista di Beverly Hills, Matt Rez, lo chiama Midlight Red.

C’è chi più semplicemente lo definisce rosso veneziano, in omaggio ai colori dei pittori rinascimentali della città lagunare.

Sta di fatto che è questa la sfumatura di tendenza ad inizio del 2019, un tono non certo chiassoso ma molto naturale, morbido e multi-sfaccettato, pronto in un attimo a ringiovanire il look e portare una ventata di freschezza a tutto il viso.

A chi è adatto?

Non si tratta del solito rosso deciso ma di un colore dove gli accordi più chiari si sposano allo zafferano e a un’ombra di giallo freddo in un’armonia di sfumature naturali che funziona alla perfezione sui tagli medi e lunghi proprio perché il movimento ne mette in risalto le sfaccettature.

Come spiega il make up artist Rossano De Cesaris, il rosso veneziano è perfetto per donne dagli occhi chiari e la pelle diafana oppure con gli occhi castani e la pelle ambrata.

Come realizzarlo

Il rosso veneziano non è un colore semplice da ottenere. Meglio quindi affidarsi sempre a mani esperte che riescano a calibrare alla perfezione il gioco delle sfumature per arrivare a un colore naturale.

Spesso questo risultato richiede non una ma più sedute dal parrucchiere: importante poi trattare i capelli tinti con prodotti specifici perché il rosso è molto delicato e tende a sbiadire e virare con grande facilità.

Il trucco che lo esalta

Per chi decide di “indossare” questo colore di capelli la scelta del trucco deve essere accurata: il fondotinta deve essere intonato all’incarnato, suggerisce l’esperto, preferibilmente una tonalità più rosata nel primo caso (occhi e pelle chiari), più ambrata e calda nel secondo (occhi castani, pelle ambrata).

Per gli occhi sono perfetti colori caldi di ombretto, matita e eyeliner come l’albicocca e il beige, l’oro chiaro, il rame, il bronzo e anche un prugna tendente al rosso.

Sulle labbra, è il consiglio del truccatore, la scelta delle tonalità da poter utilizzare è purtroppo abbastanza limitata: è preferibile puntare su colori caldi e non usare mai alcun rosso contenente blu (come il viola, fucsia, ciclamino, rosa) per evitare di creare una dissonanza cromatica e togliere perfezione all’insieme.