Capelli: 5 idee per “salvare” la testa da sole e salsedine

Redazione Pubblicato il 15/07/2015 Aggiornato il 15/07/2015

Il sole li secca e la salsedine li sfibra. Eppure mantenere i capelli morbidi e luminosi è semplice, con qualche piccola strategia in spiaggia e a casa

capelli idee

In estate soffrono al pari della pelle. Per colpa del sole e della salsedine, del cloro della piscina e dei lavaggi ripetuti, i capelli rischiano infatti di perdere il loro naturale equilibrio idrico e lipidico diventando spenti e opachi, fragili e facili a rompersi. Per proteggerli da ogni rischio, anche quello di cadere più copiosi all’arrivo dell’autunno, occorre mettere in atto qualche trucco che li aiuti a mantenersi forti e vitali anche in spiaggia. I consigli arrivano da Christian Colombo, hair stylist a Milano.

  1. Proteggeteli, innanzitutto
    È il gesto più importante, soprattutto se i capelli sono chiari e sottili. Anche per loro ci vuole un protettivo specifico: un olio nutriente e leggero per quelli fini, un latte oppure un olio più corposo per quelli ricci che tendono al crespo. Anche un cappello aiuta a schermare i raggi così come una bandana che dà vivacità al look.
  2. Sciacquateli subito dopo il bagno
    Che sia in mare o in piscina poco importa. Salsedine e cloro li impoveriscono allo stesso modo rendendoli secchi e fragili. In più rovinano la tinta e tolgono brillantezza. Appena fuori dall’acqua sciacquateli sotto il getto della doccia, ma non troppo caldo che li inaridisce ancora di più. Riservate il lavaggio con shampoo e balsamo per la sera.
  3. Raccoglieteli, ma con morbidezza
    Evitate elastici stretti e fermagli metallici e non fate code o trecce troppo tirate che rischiano di infragilire i capelli fino a spezzarli. La morbidezza vince: per legare la chioma usate fascette in stoffa oppure una calza in nylon che non strappa. In ogni caso non legate mai i capelli nello stesso punto perché lì potrebbero rovinarsi al punto di cadere più che in altre zone.
  4. Usate le maniere dolci
    Più che mai in estate i capelli hanno bisogno di essere trattati con grande dolcezza, soprattutto da bagnati quando sono ancora più fragili. Usate pettini di legno a denti larghi e non accanitevi a togliere i nodi: spruzzate un balsamo, aspettate un minuto e riprovate. Non frizionateli con decisione dopo il lavaggio ma tamponateli con un asciugamano morbido.
  5. Non aggiungete stress a stress
    Sole e salsedine sono già una dura prova. Meglio evitare quindi altre violente aggressioni come quella del phon caldo o peggio ancora dalla piastra e del ferro. No anche alla permanente e alla stiratura e sì invece a trattamenti dolci che si possono fare in salone come quello alla lanolina, sostanza naturale che ristruttura e rende il capello più docile e facile alla piega.

Dovete proprio fare il colore? Scegliete tinte senza ammoniaca o meglio ancora formulazioni riflessanti a base naturale che nutrono e rigenerano mentre colorano.