07/08/2019

Vitamine per la pelle? Scegli quelle del gruppo B

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 07/08/2019 Aggiornato il 07/08/2019

Numerose ed efficaci, le vitamine del gruppo B ci supportano nell’assimilazione delle sostanze fondamentali per il nostro organismo e sono utili per il benessere della pelle

vitamina B

Le vitamine del gruppo B sono una grande famiglia, presente in molti alimenti di origine vegetale o animale.

Svolgono numerose funzioni essenziali per la nostra salute e il nostro benessere.

Il loro punto debole? Sono termolabili e fotosensibili ciò significa che con la cottura e con l’esposizione alla luce se ne perde una buona quantità nel cibo. Per questo motivo, è necessario assumerle con continuità tramite l’alimentazione e, se questa non fosse sufficiente, aiutandoci con l’integrazione.

Con il professor Luca Piretta, gastroenterologo, nutrizionista e docente dell’Università Campus Biomedico a Roma, conosciamo meglio “usi e consumi” di queste preziose molecole.

Per l’idratazione

La B1 (o tiamina) è utile per gestire il metabolismo degli zuccheri, proteggere il sistema nervoso e stimolare la contrazione del muscolo cardiaco. Negli skincare aiuta a prevenire la disidratazione.

È presente in cereali integrali, germe di grano, fegato, crusca, noci.

Riequilibrante

La B2 (o riboflavina) è importante per la produzione e la trasmissione dell’energia cellulare e contribuisce alla sintesi dell’emoglobina e alla protezione della pelle. In campo cosmetico viene utilizzata per regolarizzare l’eccesso di sebo.

È presente in fegato, pesce, frutta secca, uova.

Antiossidante

La B3 (o niacina) partecipa alla produzione di energia e al metabolismo delle proteine. Ha effetto antiossidante e allevia rossori e desquamazioni dalla pelle.

Ѐ presente in carne, pesce, arachidi.

Lenitiva

La B5 (o acido pantotenico) favorisce il metabolismo di grassi, zuccheri e proteine che vengono scomposti per fabbricare nuova energia, e per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo. Sulla pelle ha proprietà lenitive e rigeneranti.

È presente in lievito di birra, farina, di soia, crusca di riso, carni, cereali integrali, pappa reale e frutta secca.

Purificante

La B6 interviene nella produzione delle guaine di mielina, il rivestimento di tessuto adiposo che circonda il nervo e che serve come una sorta di isolante. Nelle creme beauty è indicata per le pelli impure.

È presente in soia, fagiolini, piselli e banane.

Fortificante

La B8 (o biotina, vitamina H) interviene nel metabolismo dei grassi e contribuisce a rinvigorire unghie e capelli.

Ѐ presente in riso integrale, latte, crusca, frutta secca.

Rigenerante

La B9 (o acido folico) viene prescritta in gravidanza per evitare la comparsa di spina bifida nel nascituro e alle donne che hanno problemi di coagulazione se assumono la pillola. Inoltre, tiene bassi i valori di omocisteina, un fattore di rischio cardiovascolare, ed è utile per la riproduzione del DNA.

È presente in cavolfiori, broccoli, cavolini, germe di grano, cereali, integrali, uova, fegato e legumi.

Protettiva

La B12 (o cobalamina) è fondamentale per lo sviluppo dei globuli rossi e per il corretto workout del sistema nervoso centrale. Lavora in sinergia con la vitamina B9. In cosmesi aiuta la cute a ripristinare la barriera lipidica della cute.

È presente in carne, uova e latte, pesce e crostacei.