Tisana di erica contro l’insonnia

Redazione Pubblicato il 18/04/2017 Aggiornato il 28/04/2017

Aiuta a contrastare l'insonnia da stress agendo direttamente sulle tensioni muscolari. Rilassa senza causare cali di energia

tisana-erica

Una tisana di erica per assicurarsi sonni tranquilli e ristoratori. Questa pianta, tradizionalmente usata in erboristeria ma anche in omeopatia per la cura delle infezioni, si è rivelata molto utile anche contro l’insonnia, soprattutto quando è provocata da tensione muscolare da stress.

Grazie alla sinergia tra i suoi principi attivi, tannini e arbutina, rilassa profondamente la muscolatura senza agire sul sistema nervoso e quindi senza provocare cali di energia.

La ricetta

Quando l’insonnia è provocata da studio o lavoro molto intensi o in caso di cefalea cronica si consiglia di utilizzarla sotto forma di tisana. Si prepara mettendo un cucchiaio raso di erica in 200 ml d’acqua bollente. Si spegne e si lascia in infusione per tre minuti. Si filtra e si beve prima di andare a dormire. Se si soffre di cefalea serale, può essere bevuta anche prima di cena. La cura va seguita per due settimane con una di stop.

Anche contro le infiammazioni

Secondo la tradizione erboristica tedesca e svizzera, la tisana di erica è il rimedio giusto se ci si sveglia spesso durante la notte perché si avverte la necessità di fare pipì, a causa di cistiti e problemi alla vescica. In questo caso va assunta subito dopo cena.