14/08/2015

Scopri le virtù della curcuma

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il 14/08/2015 Aggiornato il 16/10/2015

È una spezia orientale dalle straordinarie proprietà curative che in più depura, contrasta il gonfiore e aiuta ad avere la pancia piatta

Curcuma

Color giallo carico e sapore intenso. La curcuma, una spezia da sempre utilizzata nella cucina orientale, è considerata, dalla medicina ayurvedica e dalla tradizione indù, un potente rimedio naturale capace di prevenire e curare molti disturbi.

Contrasta infatti i problemi di stomaco e, secondo un recente studio pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry, il suo consumo regolare sarebbe in grado di aumentare le difese dell’organismo rendendolo più forte contro le infezioni gastrointestinali.

In più la curcumina, il principio attivo contenuto nel rizoma, ha effetti antinfiammatori e antidolorifici capaci di alleviare il mal di testa, il mal di denti e i dolori articolari.

Grazie alla presenza del turmerone potrebbe giocare un ruolo importante nel promuovere la rigenerazione delle cellule cerebrali, con una significativa azione di prevenzione delle malattie degenerative come l’Alzheimer.

Oltre a favorire la digestione e tenere sotto controllo i disturbi mestruali, depura e disintossica e ha un’azione diretta contro il gonfiore addominale, utile per avere una pancia piatta.

Due cucchiaini al giorno sono la dose ideale per godere a pieno delle sue virtù.

Come consumarla

In cucina si sposa bene con le carni bianche, il pesce e i gamberi; si può aggiungere alle zuppe e alle vellutate ma anche alla frutta cotta e allo yogurt.

Una soluzione alternativa per far rientrare la curcuma nell’alimentazione quoditiana può essere il golden milk, una bevanda della tradizione ayurvedica che contiene un’alta percentuale di questa spezia.

La ricetta

Si inizia preparando il composto base: si fa bollire un quarto di tazza di curcuma in mezza tazza di acqua fino ad ottenere una pastella liscia da conservare in frigorifero in un barattolo. Per ottenere il golden milk basta mescolare un quarto di cucchiaino di questo composto con una tazza di latte di riso e un cucchiaino di olio di mandorle dolci. Si scalda la bevanda, si addolcisce con miele e si beve una volta al giorno.

L'idea in più

La curcuma ha anche una potente azione antiossidante, preziosa per preservare la giovinezza della pelle. Non a caso le donne indiane si spalmano spesso sul viso un composto a base di curcuma per levigare le rughe e rendere meno evidenti le macchie scure.