08/09/2021

Skincare con i Fiori di Bach

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 08/09/2021 Aggiornato il 08/09/2021

Naturali e versatili, i Fiori di Bach sono alleati anche della beauty routine se aggiunti a creme & co. L’esperta ti spiega come fare

Fiori di Bach e skincare

Scoperti dal medico inglese Edward Bach, vissuto tra fine Ottocento e Anni Trenta del Novecento, le essenze floreali che portano il suo nome sono rimedi naturali utili per riequilibrare gli stati emozionali, modificando i campi energetici del corpo attraverso la loro vibrazione ad alta frequenza.

Così, questi preparati riescono ad agire e ad attenuare alcuni piccoli disturbi legati alla sfera psico-fisica. A patto di essere consigliati e utilizzati sotto la guida di un esperto.

«Oltre che per bocca, i fiori di Bach possono essere addizionati alle formulazioni cosmetiche per potenziarne i benefici. La base d’eccellenza nella quale veicolarli è una crema piuttosto fluida, più facile da stendere sulla pelle, oppure un gel, specie per le pelli più giovani», spiega Cinzia Montorfano, naturopata a Cermenate, in provincia di Como.

Il giusto mix

  • Per ottenere uno skincare efficace anche a casa, occorre travasare la crema in contenitori di vetro di diversa capacità a seconda delle parti del corpo che si devono trattare: 20/30 ml per il contorno occhi, 50 ml per il volto, 100 ml o più per il corpo.
  • Dopodiché si impiega una goccia di una o più essenze floreali scelte ogni 10 ml di crema (due gocce nel caso del Rescue Remedy). Se si utilizza un flacone extra large da 500 ml si devono però aggiungere un massimo di dieci gocce. Mai mixare più di sette essenze tra loro.
  • Per finire, mescolare il tutto in senso orario per almeno 15 secondi.

Le ricette

L’esperta ci spiega come preparare in autonomia alcuni cosmetici. I fiori di Bach devono essere acquistati in erboristeria (diffidare del prodotto se troppo low cost).

Crema drenanti anti-gonfiore

Miscelare nella crema queste essenze: Olive e Centaury che conferiscono il giusto apporto energetico. Chicory, Willow, Crab Apple in caso di ritenzione di liquidi, Elm se gli arti inferiori sono indolenziti, Vervain in presenza di uno stato di infiammazione e dunque di inestetismi da cellulite.

Crema viso anti-età

Utilizza Hornbeam ed Elm per contrastare la flaccidità dei tessuti, Walnut per proteggere la cute dagli agenti esterni, Crab Apple per un’azione purificante, Star of Bethlehem ad azione antirughe e per attenuare le cicatrici.