Herpes del labbro: cure green se è già comparso (2a parte)

Redazione Pubblicato il 10/06/2015 Aggiornato il 23/06/2015

Se le lesioni dell’Herpes sono già in atto le piante a cui ricorrere sono il tarassaco, il limone e il biancospino, per uso esterno o interno

cure green herpes

Una volta che le lesioni sono comparse purtroppo occorrono 8-10 giorni per liberarsene. Alcuni rimedi però aiutano a velocizzare per quanto possibile il proceso di guarigione e a lenire prurito e dolore.

L’olio essenziale di limone

L’olio essenziale di limone (in erboristeria) ha una duplice funzione: è un potente disinfettante e in più stimola la circolazione esterna. Inoltre è uno dei rimedi naturali più veloci, dunque adatto in situazioni da affrontare con rapidità. Ne basta una goccia, da applicare direttamente o sulla parte colpita ogni 2 ore.

La tintura madre di biancospino

Per uso esterno la tintura madre di biancospino (in farmacia ed erboristeria) si può utilizzare per fare delle toccature direttamente sulla parte colpita dall’herpes. Contiene procianidine che agiscono direttamente sulla ferita cicatrizzando e facendo diminuire il dolore. Se ne applicano due gocce direttamente sulla lesione ogni due ore, sino alla risoluzione del problema.

Le compresse di tarassaco

L’estratto secco di tarassaco (in erboristeria e farmacia), grazie alla presenza di flavonoidi, vitamine B1, B2, C ed E, triterpeni e steroidi favorisce una riparazione più rapida della mucosa. Se ne prende una compressa a stomaco pieno, tre volte al giorno finché il disturbo non scompare.

 

Scopri gli altri stadi dell’herpes labiale: 1a fase, 3a fase