Tè di Giava: detox, diuretico, sveglia-metabolismo

Saverio Pepe
A cura di
Pubblicato il Aggiornato il 30/11/2017
Tè di Giava è il nome più conosciuto dell'ortosiphon, una pianta dalle spiccate proprietà diuretiche e detox che aiuta a bruciare più calorie e a tenere sotto controllo trigliceridi, colesterolo, acidi urici
te-giava

Conosciuto anche come tè di Giava, l’orthosiphon è una pianta indonesiana dalla potente azione depurativa e diuretica. Per questo quando il sovrappeso è associato a ritenzione idrica, gonfiori e intossicazione generale, può essere un ottimo alleato per perdere peso.

L’ortosiphon contiene due sostanze, la sinensetina e l’eutatorina, ampiamente studiate per la capacità di accelerare il metabolismo sia a livello circolatorio che linfatico.

Come sottolinea il nostro fitoterapeuta Saverio Pepe per il metabolismo è una marcia in più. Lo stimola in maniera naturale, lo sblocca liberando l’organismo dalle tossine accumulate. Agisce globalmente svolgendo un’azione rigenerante e depurativa simile a quella delle cure termali.

La tisana da bere durante il giorno

Il tè di Giava si prepara mettendo un cucchiaio di sommità (si acquista in erboristeria e farmacia) in 200 ml d’acqua bollente. Si spegne e si lascia in infusione per due minuti. Si può bere anche freddo e mescolato a succhi di frutta e verdura. Prendere 3volte al giorno lontano dai pasti, per cicli di 3 mesi con un mese di stop.

Anche in compresse

Questa potente pianta disintossicante in farmacia ed erboristeria si trova anche sotto forma di compresse. In questa formulazione l’azione disintossicante è molto forte, mentre minore è quella diuretica. Se ne prendono 2 compresse, al mattino a digiuno, con cicli di 3 mesi e uno di stop. Molto utile, nel caso di eccesso di colesterolo, trigliceridi e acido urico.