07/07/2018

Gambe leggere con il gemmoderivato di sorbo

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il Aggiornato il 21/11/2018

Il gemmoderivato di sorbo è il rimedio dolce più raccomandato in estate per la ritenzione degli arti inferiori. Può essere anche associato alal dieta, con ottimi effetti detox

sorbo

In estate per contrastare ritenzione idrica, gonfiori alle estremità, senso di pesantezza alle gambe, si può ricorrere alla gemmoterapia che utilizza i tessuti embrionali e le gemme delle piante, così da concentrare alcuni principi attivi, tralasciandone altri.

Per gambe leggere e in forma il rimedio più indicato è il gemmoderivato di sorbo, potente diuretico grazie alla sinergia di tannini e acido malico.

Perfetto per l’estate

Come spiega il nostro fitoterapeuta Saverio Pepe il gemmoderivato di sorbo non condiziona la pressione arteriosa e per questo si può assumere anche se si seguono terapie farmacologiche. In estate poi, con il caldo e il rischio di astenia, è un vero toccasana.

Potenzia anche la dieta

L’azione diuretica è molto veloce e funziona particolarmente sugli arti inferiori.  Per questo è consigliato a chi sta molto tempo in piedi. Associato a una dieta ipocalorica, favorisce l’eliminazione delle tossine sia dal sistema linfatico sia da quello sanguigno, così da ottenere oltre alla perdita di peso, un senso di benessere e di depurazione profonda.

Come assumerlo

Si consiglia di prenderne 30 gocce in un bicchiere d’acqua, dopo i tre pasti principali per cicli di 2-3 mesi.