29/08/2019

Eritema: il pronto soccorso è green

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il Aggiornato il 29/08/2019

Contro i fastidiosi eritemi i rimedi naturali agiscono in fretta ed efficacemente. Tra gli alleati vi segnaliamo la Parietaria Officinalis e il Ribes Nigrum

eritema

Il sole fa bene ma preso male invecchia la pelle, può creare antiestetiche macchie, causare arrossamenti e processi degenerativi.

Per questo non cedete alla tentazione delle protezioni troppo basse, anche se avete a disposizione solo pochi giorni di vacanza, anche se siamo ormai alla fine dell’estate.

S.O.S. eritema

Tra gli inconvenienti più spiacevoli di un’esposizione scriteriata c’è sicuramente la comparsa dell’eritema. Si manifesta con senso di calore, pelle arrossata in particolare su palpebre, naso, spalle e collo del piede.

Quando si presenta bisogna intervenire con estratti acquosi o gel, evitando l’uso di oli almeno nelle prime ore. Erbe e gemmoderivati possono essere di grande aiuto. Ecco due rimedi green di pronto soccorso.

L’acqua lenitiva

Molto utile è la Parietaria Officinalis ricca di sali minerali, tannini, flavonoidi, quercetine, mucillagini dalle spiccate proprietà calmanti. Preparate un’acqua lenitiva mettendo 30 g di parietaria in un litro d’acqua bollente. Lasciate in infusione per un’ora. Filtrate e utilizzate durante il giorno, vaporizzando con uno spruzzino o applicando sdirettamente sulla pelle arrossata.

Il gemmoderivato calmante

Per contrastare il malessere e il disagio dovuto al troppo sole, si possono prendere cinquanta gocce di Ribes Nigrum gemmoderivato in un bicchiere d’acqua, 4-5 volte al giorno.