22/09/2020

Borse e occhiaie: stop con biancospino e finocchio

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il 22/09/2020 Aggiornato il 22/09/2020

L'effetto sgonfiante e schiarente di biancospino e finocchio è immediato e senza effetti collaterali

occhiaie

Le occhiaie, spesso accompagnate da rigonfiamenti più o meno evidenti, hanno come primo effetto far sembrare più vecchi ma sono posso anche essere il segnale o la conseguenza di una generale difficoltà dell’organismo, sia a livello circolatorio che di accumulo di tossine. Tra le cause più comuni c’è la qualità e quantità del sonno.

Pochi sanno che anche dormire troppo o semplicemente alzarsi qualche ora dopo può causare la formazione di rigonfiamenti sotto gli occhi.

La privazione del sonno al contrario rende la pelle opaca e pallida, consentendo la visualizzazione di tessuti scuri e vasi sanguigni sotto la pelle. Attenzione anche all’affaticamento degli occhi impegnati per troppe ore con pc, tablet e smartphone. E alla disidratazione: quando il corpo non riceve la giusta quantità di acqua corre a i ripari sottraendola a quelle zone, dove naturalmente è più presente, come le mucose e la zona perioculare. Questo provoca opacità della pelle e gli occhi sembrano più infossati.

La scelta naturale

Per contrastare borse e occhiaie la soluzione può essere ricorrere ai rimedi naturali, delicati ma efficaci e senza effetti collaterali.

Impacchi al biancospino

Si mettono 2 cucchiai di fiori di biancospino, dall’azione vasocostrittrice e drenante, in 100 ml d’acqua frizzante fredda, che con la sua anidride carbonica estrae i principi attivi della pianta e stimola la circolazione periferica. Si lascia a macerare per 30 minuti, si filtra con cura e si utilizza con i dischetti di cotone come impacco sugli occhi. Per una maggiore azione contro le occhiaie, si possono mettere i fiori macerati in una garza di cotone, ponendo il tutto sotto gli occhi per 15 minuti. L’effetto sgonfiante e schiarente è immediato.

Compresse di finocchio fresco 

La grande quantità di sali minerali, sono resi altamente biodisponibili anche per l’epidermide, grazie all’azione degli oli essenziali contenuti nel finocchio fresco. Per ottenere una maschera sgonfiante, tonificante e idratante del contorno occhi, si prendono due grosse coste di finocchio fresco e si schiacciano delicatamente sino ad ammorbidirle e far fuoriuscire il liquido dalle fibre. Le coste ben schiacciate si pongono direttamente sugli occhi e si tengono in posa per 10 minuti.