29/04/2020

Sistema immunitario: come alzare le difese

Contenuto sponsorizzato

Un aiuto per potenziare le difese naturali dell'organismo arriva da frutta secca, frullati e centrifugati ma anche da integratori a base di complessi molecolari naturali estratti da piante come echinacea pallida, malva, sambuco e uncaria

ABOCA difese immunitarie

Il Coronavirus ha fatto riflettere sull’importanza di godere di un sistema immunitario forte. Sempre, e non solo in situazioni di emergenza. Da un lato c’è la paura, dall’altro la consapevolezza che contro il virus servono armi efficaci.

Il distanziamento, innanzitutto, ma anche un sistema immunitario efficiente che protegge l’organismo dalle aggressioni esterne e di cui occorre avere cura sempre, non solo in caso di emergenza ma anche in condizioni di normalità.

È chiaro infatti che più le difese sono forti, minore è il rischio di andare incontro a pericolose complicanze. Il sistema immunitario è “attrezzato” per far fronte alle aggressioni esterne ma le sue “sentinelle” che garantiscono il buon funzionamento della risposta immunitaria, midollo osseo, timo, linfonodi, milza, tonsille e pelle insieme a cellule specifiche come i monociti e i macrofagi, in particolari situazioni possono non essere in grado di difendere adeguatamente l’organismo. L’equilibrio dell’organismo può quindi venire meno e il corpo diventa più vulnerabile alle infezioni.

Quando le difese si abbassano

Tante sono le cause che possono determinare un abbassamento delle difese immunitarie, a tutte le età ma in modo particolare nei bambini e negli anziani. Si va dai cambi di stagione agli sbalzi di temperatura, dallo stress psicofisico a un’alimentazione scorretta, dalla mancanza di sonno all’abuso di farmaci. Alcuni campanelli di allarme avvertono che l’organismo ha bisogno di aiuto, in particolare uno stato protratto di stanchezza fisica e mentale. È importante coglierli e correre subito ai ripari, sentendo il parere del medico ma anche mettendo in atto una strategia di rinforzo che parte da un’alimentazione equilibrata e varia che garantisca il giusto apporto di minerali e vitamine. Una buona idea in questa direzione è quella di far rientrare nella dieta quotidiana frullati, centrifugati, spremute e spuntini a base di frutta fresca o secca come noci, mandorle e arachidi non salate.

La natura, alleata utile

Un aiuto efficace per rafforzare le difese dell’organismo arriva anche dalle sostanze naturali, prezioso sostegno a tutte le età. Piante medicinali come echinacea pallida, sambuco, malva e uncaria hanno una dimostrata azione di rinforzo sulle difese, sia in funzione preventiva sia come supporto al trattamento in fase acuta grazie al loro effetto immunomodulante, antinfiammatorio e antiossidante. In particolare, le sostanze complesse contenute in queste piante agiscono in maniera sistemica e sinergica su più vie metaboliche dell’organismo. Tra le sostanze attive vanno citati i polisaccaridi e i flavonoidi, i cui effetti benefici, e insieme la loro sicurezza, sono comprovati da numerosi studi.

Le sostanze contenute in queste preziose piante che agiscono in sinergia possono essere assunte, sempre su suggerimento dei professionisti della salute, sotto forma di integratori. Devono però avere un requisito di base: il fatto che le sostanze attive in essi contenute siano opportunamente estratte e concentrate con tecnologie evolute in grado di garantirne sicurezza e piena naturalità.