01/09/2022

Cellulite: non perdere i benefici delle vacanze

Alberta Mascherpa Pubblicato il 01/09/2022 Aggiornato il 02/09/2022

Se l’estate ti ha regalato un fisico più armonioso, fanne tesoro e mettiti subito all’opera 

Young woman riding bicycle on Sun Moon lake bike trail, Travel lifestyle concept

Brava! Se, complici le belle giornate e le vacanze, ti sei data da fare con il movimento, hai camminato e nuotato, pedalato e giocato a beach volley, la silhouette in questo momento non può che ringraziarti.

Ma se non continui su questa strada rischi che i benefici in tema di leggerezza svaniscano in poco tempo.

Se invece stendi un piano di azione, ecco che, senza grandi sforzi, ti troverai a massimizzare i risultati fino ad ora ottenuti e finalmente, forse, riuscirai a rientrare nei jeans che avevi abbandonato nell’armadio. Ecco allora tre strategie che ti possono venire in aiuto.

Continua a muoverti

Se hai preso coscienza che l’attività fisica ha dato buoni frutti non tornare a passare sere e week end sul divano. Se non ti sono congeniali né palestrapiscina, adotta la strategia del muoverti appena puoi. Il che vuole dire programmare almeno un quarto d’ora di camminata a passo spedito ogni giorno, salire tutte le rampe di scale che incontri a piedi e approfittare di qualunque occasione per mettere in moto i muscoli. Puoi lasciare a casa l’auto appena puoi, prendere la bicicletta, decidere di andare al bar un po’ più lontano e soprattutto fare in modo che il fine settimana sia il più possibile attivo.

Riproponi la talassoterapia

Il mare regala grandi benefici alla figura. Puoi sfruttare l’azione drenante e rimodellante del sale anche a casa in vari modi. Come? Ad esempio scegliendo uno scrub a base salina meglio se arricchito con alghe e oli essenziali dall’effetto detossinante: massaggialo a lungo sulla parte bassa del corpo, insistendo su glutei e fianchi, lascialo agire per qualche secondo e passa sotto il getto. Se hai a disposizione la vasca riempila con acqua fredda (se preferisci tiepida) sufficiente a immergere la parte bassa del corpo: aggiungi mezzo chilo di sale marino o di sali del Mar Morto e resta immersa per un quarto d’ora. Non preoccuparti se hai solo la doccia: sciogli lo stesso quantitativo di sali in un catino, tieni immersi i piedi per almeno dieci minuti e usa poi l’acqua per fare delle spugnature sulle zone interessate dalla cellulite.

Prosegui con lo stile alimentare estivo

L’estate è particolarmente generosa di cibi “verdi” che aiutano a stare leggeri e a fare un pieno di liquidi, vitamine e antiossidanti benefici per la linea. Ma anche ora, e nelle stagioni a venire, non mancano di certo frutta e verdura che dovrebbero avere un posto di primo piano nella dieta. Prendiamo il caso dei frutti di bosco: con i loro antociani supportano le pareti dei capillari e questo è un valido aiuto contro gonfiore e cellulite. Lo stesso si può dire dell’uva (non esagerare però perché è molto zuccherina) mentre tra le verdure puoi continuare a fare tesoro delle zucchine diuretiche e dei peperoni che con la vitamina C hanno una buona azione protettiva sul microcircolo.