04/12/2022

Bacche di ginepro: la tisana è detox e attiva-metabolismo

Saverio Pepe
A cura di Saverio Pepe
Pubblicato il 04/12/2022 Aggiornato il 04/12/2022

Le bacche di ginepro calmano la voglia di dolce quando si è a dieta. Utilizzate per preparare una gustosa tisana depurano e stimolano il dimagrimento

bacche di ginepro

Arriva dal nord Europa l’uso erboristico del ginepro, con le sue bacche ricche di oli essenziali detox e riattiva-metabolismo. Per accontentare la voglia di dolce e insieme favorire il dimagrimento non c’è niente di meglio di una tisana dal sapore gradevole e dal retrogusto persistente.

La tisana di bacche di ginepro, in più, favorisce la depurazione e dà l’energia che si cerca negli alimenti dolci. a zero calorie.

La ricetta

Fatevi preparare dall’erborista  una miscela al 50% di bacche di ginepro, al 30% di anice stellato sminuzzato, al 10% di scorze di arancio dolce e al 1% di radice di liquirizia. Mettete un cucchiaino raso di miscela in 200 ml d’acqua fredda e portate a ebollizione. Spegnete e si lasciate in infusione per un minuto. Si può prendere la mattina a colazione e come spuntino e merenda. Il risultato è quello di diminuire in dolcezza l’introito calorico e introdurre nell’organismo sostanze che rendono più efficace il percorso di dimagrimento. Si può bere anche per lunghi periodi, utilizzandola per settimane di seguito e una di stop.

L'idea in più

Quando il sovrappeso è associato ad alti livelli di colesterolo, acido urico e trigliceridsi puà ricorrere anche al  il gemmoderivato di ginepro.La dose è di 50 gocce in un bicchiere d’acqua, 2 volte al giorno lontano dai pasti. Fare una cura di 2 mesi con uno di stop.