17/05/2017

Prime rughe, agisci subito

Le prime rughe possono comparire presto, magari per colpa della stanchezza e dello stress. Intervenire subito è la strategia giusta perché non diventino più evidenti
prime-rughe

L’invecchiamento della pelle è innanzitutto una questione genetica. Ma le cattive abitudini, dal fumo al dormire poco, dal prendere troppo sole al mangiare in modo squilibrato fino allo stress e alla mancanza di cure, possono accelerare la comparsa delle rughe. Ecco perché le aziende cosmetiche mettono a disposizione formule studiate in maniera specifica per le pelli ancora giovani che hanno bisogno di un piccolo aiuto per ritrovare freschezza e vitalità.

Fluidi leggeri e creme più ricche hanno come primo obiettivo quello di riportare in equilibrio le riserve idro-lipidiche dell’epidermide.

Una corretta idratazione rappresenta infatti la strategia migliore per rendere meno visibili le prime rughette che spesso compaiono proprio per la disidratazione oltre ad essere, a tutte le età, il gesto più importante per preservare l’elasticità, la compattezza e la luminosità dell’epidermide.

Scelte energizzanti

Fondamentale anche l’apporto di energia a una cute che spesso per la stanchezza e lo stress dovuti ai tanti impegni di una vita frenetica ha le “pile” scariche”. Vitamine, oligoelementi e aminoacidi sono preziosi in questa direzione mentre l’azione protettiva di sostanze antiossidanti è fondamentale per arginare gli effetti dannosi dei radicali liberi che accelerano il processo di invecchiamento cutaneo.

I gesti della prevenzione

Sono preziosi per preservare il più a lungo possibile la freschezza della pelle. Ecco cosa fare.

  • Lavare sempre con cura il viso, mattina e sera: l’accumulo di tossine e scorie, oltre a rendere opaca la cute, chiude i pori e toglie ossigeno e vitalità all’epidermide dando un aspetto invecchiato prima del tempo.
  • Proteggere sempre il viso dai raggi solari, non solo in estate ma in tutte le stagione e anche in città: le radiazioni Uva sono tra le principali responsabili dell’accelerazione nel processo di invecchiamento cutaneo.
  • La zona del contorno occhi si segna prima di altri punti del viso: utilizzare presto, già a partire dai trent’anni, un trattamento specifico aiuta a preservare a lungo uno sguardo fresco.
Vinci Berlino con Essence