07/08/2017

Autostima: c’è una posizione yoga per aumentarla

Tutti gli asana che comportano un assetto instabile del corpo richiedono un autocontrollo e una concentrazione che infondono grande sicurezza in se stesse
RED!

Anche chi non è esperto di yoga conosce  le posizioni dell’Albero o dell’Aquila, che si eseguono mantenendosi bilanciati su un piede solo. In realtà, la secolare disciplina indiana propone un grandissimo numero di asana di equilibrio, più o meno complessi e faticosi (come il Guerriero II, il Danzatore, il Saggio Vasishtha con le sue varianti). Spesso li consideriamo frettolosamente al di fuori della nostra portata, ma non immaginiamo quali benefici possano regalarci.

Sono asana che comportano allineamento del corpo, per non cedere alla gravità, forza muscolare, per mantenere il giusto assetto, e attenzione, per controllarsi e correggersi rapidamente quando occorre

L’atteggiamento giusto

Come sottolinea  Stefania De Mitri, insegnante internazionale di yoga, nel suo volume “Yoga, tutte le posizioni di inversione e in equilibrio” (edizioni Red!), l’atteggiamento psicologico è importantissimo per la riuscita dei vostri tentativi nelle posizioni instabili: nella pratica dello yoga, infatti, trovate e mantenete l’equilibrio solo quando siete determinate, tranquille e pazienti, mosse dalla curiosità dei bambini che fanno i primi passi ed esplorano le potenzialità motorie del loro corpo.

I benefici psicologici…

Per questo motivo, mettersi alla prova in questo tipo di asana è fonte di grandi benefici psicologici. Volete conoscerne qualcuno?

  • Sviluppano la consapevolezza del corpo e delle sue capacità, abituando a sfruttarle al meglio in ogni situazione.
  • Migliorano la disciplina, il rigore verso se stesse, l’attenzione e la capacità di concentrarsi.
  • Insegnano a non mollare davanti alle difficoltà, a provare e riprovare fino al successo: aiutano quindi a non essere mai insicure e sfiduciate, ma a sforzarsi per superare le sfide e le paure.
  • Infondono calma e sono un ottimo antidoto contro lo stress e la rabbia.

In poche parole, eseguire gli asana di equilibrio accresce la vostra autostima, perché vi fa capire che migliorarsi è sempre possibile e che non ci si deve arrendere davanti alle situazioni che sembrano complesse.

…e quelli per tono e linea

Anche dal punto di vista fitness i benefici delle posizioni in equilibrio sono numerosi: rinforzano tutta la muscolatura, rendono più efficienti le articolazioni, sviluppano la coordinazione, la stabilità, la flessibilità e, grazie al lavoro di costante controllo dell’allineamento, aiutano a raggiungere una postura corretta ed elegante.