21/04/2017

Dalla Spartan Race ai Boot Camp Games la sfida può iniziare

Se siete sportive super-grintose, dovete cimentarvi nelle sfide di uno dei circuiti “strong” che negli ultimi anni riscuotono successo crescente: fra ostacoli, adrenalina e divertimento
REEBOK SPARTAN RACE

Fun race, Spartan race, Mud race, Strongman run: sono i nomi (alcuni un po’ inquietanti, in verità) di alcuni circuiti di gare, che prevedono sfide anche molto toste. Non si tratta di solo running (che pure è la disciplina sportiva di riferimento), ma spesso di un mix fra corsa e fitness, con ostacoli da superare, fango, corde, scalate, barriere di tizzoni ardenti e prove che mettono a dura prova. E che richiedono una buona preparazione fisico-atletica, pur essendo aperte e accessibili a tutti.

Attirano uomini e donne alla ricerca di sensazioni forti, sfidano il fisico e la mente, ma in alcuni casi sono anche occasioni di pratica sportiva più “soft”, in compagnia di altri appassionati.

  1. Spartan race. Se “spartano” è da sempre sinonimo di disagevole e faticoso, questo circuito internazionale di gare targato Reebok è emblematico. Sono gare ad ostacoli, di diverse lunghezze (dai 5 ai 21 km), in cui contano resistenza, rapidità e agilità. Si corre e si incontrano pareti da scalare, pozze di fango da guadare, torrenti da superare appesi alle corde, salti del fuoco, lanci di giavellotti ed esercizi fitness. Tre le tappe in Italia: Orte (29 aprile), Milano e Taranto. Info www.spartanrace.it.
  2. Fisherman’s friend StrongmanRun. Come dice il nome, promette emozioni anche l’appuntamento con la 6a edizione italiana di queste gare a ostacoli non competitive, fra muri di balle di fieno, cisterne d’acqua, vasche di schiuma e scivoli. Il format prevede la 10 e la 20 km, con percorsi su 4 terreni diversi, e si partecipa mascherati. Due le tappe, a Bibione (13 maggio) e Rovereto. Info www.strongmanrun.it.
  3. Virgin Active Urban Obstacle Race. Una sola tappa a Milano (27 maggio) per questa new entry dedicata a chi ama l’allenamento funzionale. Sarà un percorso di 7 km nel parco Experience (ex area expo), con ostacoli naturali e artificiali: una sequenza di prove ed esercizi a ritmo elevatissimo. Info www.urban-obstaclerace.it.
  4. Campionato italiano Mud Run. C’è un altro famoso circuito di corse con ostacoli, i cui nomi la dicono lunga: ad esempio Inferno (a Pisa il 6 maggio, www.infernorun.it) o Verona Force run (il 18 giugno, www.veronaforcerun.it). Info www.mudrun.it.
  5. Boot Camp Games. Questo campionato italiano a tappe include di volta in volta sfide diverse: corsa a ostacoli militari, gare atletiche, functional warrior games (perché un po’ “guerrieri” bisogna essere!), slackline. Info https://www.facebook.com/Bootcamp-Italia-Games-152794308074443/
  6. The color run. Spirito più ludico per una serie di appuntamenti non competitivi all’insegna del running (6 tappe, la prima a Bologna il 20 maggio): delle “fun race” di 5 km, presenti in 50 Paesi e più di 200 città, in cui trionfano colori, musica, benessere e divertimento. Info www.thecolorrun.it.
  7. Breakfast run. Le nostre proposte di hard-working non fanno per voi? Ecco 7 appuntamenti di RDS più goderecci: corse da 5 km nei parchi cittadini (prima tappa a Trento il 19 maggio), che iniziano prima dell’alba e si concludono con gustose prime colazioni in compagnia. Info www.breakfastrun.it.
Vinci Berlino con Essence