19/10/2016

Congelare e scongelare: 7 regole per farlo in modo sicuro

I cibi surgelati e congelati aiutano a vivere meglio: sono pratici, buoni, sicuri. Purché siano rispettate alcune regole quando si preparano e si conservano
freezer

Cambia il carrello della spesa degli italiani. Crescono gli acquisti di surgelati (soprattutto minestroni pronti, pesci, pizze e dessert) e aumenta la tendenza a comprare grandi scorte di cibi freschi da congelare, per essere consumati un po’ alla volta. Fondamentale però, per una corretta conservazione in freezer, il rispetto di alcune norme di base.

1) Preferite i congelatori a 4 o più stelle e controllate se il freezer è tarato a -18°C: tale temperatura non si deve mai interrompere. Nel freezer non si deve mai formare il ghiaccio.

2) Preparate i cibi da congelare: tagliateli in piccole pezzature, mondate le verdure, eviscerate il pesce. Per alcuni alimenti è utile asciugarli (come i vegetali) o scottarli in acqua bollente (crostacei o ortaggi). Non congelate le uova sode, le patate bollite, gli yogurt e i prodotti di pasticceria a base di creme.

3) Posizionate gli alimenti da congelare a ridosso delle pareti interne del freezer, riponendoli in contenitori impermeabili o sacchetti gelo ù (avendo cura di fare uscire l’aria) o avvolti in fogli di alluminio, evitando i recipienti in vetro terracotta. Scrivete su ogni confezione il tipo di alimento (pesce crudo, carne cucinata), la data di acquisto e di congelazione. Evitate ammassamenti che ostruiscono la corretta circolazione dell’aria fredda.

4) Consumate i prodotti entro 3 mesi dal congelamento. La scadenza scende a un mese per gli alimenti ricchi di lipidi (carni e pesci grassi).

5) Attenzione ai black out: non si dovrebbero avere effetti negativi per le prime ore (in genere 3-4). Se invece la sospensione dell’energia elettrica dura oltre, gli alimenti cominciano a scongelarsi e bisogna consumarli.

6) Scongelate lentamente i cibi, a temperature moderatamente fredde: l’ideale sarebbe lasciarli per circa 12-24 ore in frigorifero. Evitate lo scongelamento all’aria, vicino a stufe, termosifoni, in ammollo o sotto l’acqua corrente. Per i prodotti pronti come minestroni, bastoncini di pesce, patate a pezzi da friggere, lo scongelamento può avvenire direttamente in pentola, padella o forno. Alcuni alimenti farinacei da forno come il pane possono essere scongelati a temperatura ambiente, senza estrarli dalla confezione.

7) Non ricongelate gli alimenti scongelati.

L'idea in più

Avete poco tempo a disposizione per scongelare gli alimentati prima di utilizzarli per una preparazione? Potete usare il forno o il microonde, avendo cura di impostare la specifica funzione per lo scongelamento ed evitando che si verifichi un principio di cottura.