21/02/2017

Viso più giovane e fresco con il metodo Feldenkrais

Ripetere più volte un facile esercizio, che si ispira alla tecnica Feldenkrais, permette di ridurre le tensioni e i segni di affaticamento dal viso
feldenkrais

Immaginate di essere in procinto di uscire per una serata stimolante, una festa, una cena fra amici. Ma la giornata lavorativa è stata pesantissima e lo specchio vi rimanda un volto teso, segnato, affaticato. Non c’è tempo per affidarvi alle sapienti mani di un massaggiatore o di un’estetista. Che fare allora? Un rimedio rapido ed efficace viene dalla tecnica Feldenkrais, una forma di movimento dolce ideata dallo studioso russo Moshe Feldenkrais (1904-1984). Con semplici movimenti della lingua ispirati a questa metodologia, ed eseguiti all’interno della cavità orale e sulla bocca, si ottengono infatti in pochi minuti i risultati di una maschera di bellezza.

Il lavoro scioglie le contratture, che accentuano le rughe d’espressione e portano a serrare le labbra, (rivolgendo gli angoli della bocca all’ingiù) e migliora l’ossigenazione e la compattezza dei tessuti

Via le tensioni (e le rughe)

Come spiega l’insegnante Graziella Locatelli, gli esercizi del metodo Feldenkrais insegnano ad ascoltare e a conoscere il corpo, a prendere coscienza delle sue possibilità motorie, a usarne le varie parti nel modo più semplice, funzionale ed elegante. Uno degli effetti più apprezzabili della pratica è la scomparsa delle tensioni muscolari, ed è proprio questo aspetto che può rivelare insospettabili potenzialità beauty se eseguite un lavoro mirato al viso, anziché ad un più generale riequilibrio posturale.

10 minuti di esercizi

Accarezzate con la lingua le labbra, percorrendo prima il labbro superiore, con movimenti a semicerchio, all’esterno e all’interno, poi quello inferiore. Successivamente, disegnate dei cerchi, in entrambe le direzioni, seguendo tutto il profilo della bocca, fuori e dentro. In seguito “accarezzate” l’interno delle guance, come se tracciaste delle pennellate in senso verticale e orizzontale. Infine percorrete analogamente il palato. Questi gesti devono essere ripetuti più e più volte, almeno per 10 minuti consecutivi.

Gli effetti

L’andirivieni della lingua ha un’azione molto rilassante: distende i muscoli delle gote, scioglie le tensioni che fanno assumere ai lineamenti un’espressione triste e dura, riduce le rughe e dà turgore alle labbra.

Vinci Berlino con Essence