05/05/2017

Massaggio multisensoriale Ubud per riattivare la circolazione

Un cocktail di profumi, suoni e manualità avvolgenti e carezzevoli, per stimolare la circolazione sanguigna e linfatica dai piedi ai capelli
mass-ubud

La città di Ubud è il più importante centro artistico e culturale dell’isola di Bali: un luogo permeato da profonda spiritualità, che si trasferisce anche nel massaggio che prende il suo nome. L’Ubud massage, infatti, è un trattamento di benessere nel senso più completo del termine, in cui l’azione manuale è amplificata dagli effetti benefici e rasserenanti degli oli essenziali e dal sottofondo di particolari musiche balinesi, che inducono a farsi cullare dal mix di sensazioni gradevoli che si provano.

Il lavoro sul corpo allenta le contratture localizzate, riequilibra l’energia vitale, riattiva la circolazione con tocchi ora carezzevoli, ora più profondi e stimolanti.

Tocchi diversi, sempre piacevoli

Le manovre sono tutte piacevoli e avvolgenti e vengono eseguite su tutto il corpo, soffermandosi caso per caso sulle zone che richiedono maggiori attenzioni. Come spiega Iulia Papp, docente di massaggio tradizionale di Bali ed esperta di aromaterapia, gli sfioramenti, le pressioni scivolate e i movimenti di allungamento rilassano e distendono. Le digitopressioni calmano l’ansia e riequilibrano le funzionalità dell’organismo, perché riarmonizzano il flusso dell’energia vitale. Le manovre più intense, come le percussioni e gli impastamenti, riattivano la circolazione sanguigna e linfatica e sciolgono anche le tensioni muscolari più profonde.

Con l’olio essenziale di frangipane, antiage

Il massaggio viene eseguito cospargendo l’epidermide con oli essenziali come quello di frangipane, un fiore tipico delle regioni tropicali e diffusissimo anche nell’isola di Bali, che ha proprietà idratanti e blandamente antiossidanti per la pelle, oltre a un profumo delicato e persistente, con effetto rilassante, riarmonizzante e antistress.

Perfetto relax grazie alla musicoterapia

Ai benefici effetti dell’aromaterapia si aggiungono quelli della musicoterapia, perché il trattamento avviene con un sottofondo di melodie tradizionali balinesi, il cui ritmo molto marcato, ripetitivo e quasi ipnotico, è ideale per indurre al relax.

Un massaggio progressivo, che diventa più profondo

La seduta segue uno schema fisso e l’intensità delle manovre è progressiva, da quelle più dolci e superficiali a quelle più profonde: prima scivolamenti e allungamenti muscolari, poi digitopressioni, infine impastamenti e percussioni. Anche al viso si riservano attenzioni particolari, rispettando la delicatezza dell’epidermide, e sul cuoio capelluto si effettuano delle frizioni leggere, completando la seduta con piacevoli sfioramenti dei capelli.